Benvenuti sul nuovo www.toscanarugby.it

Al Padova il recupero con i Cavalieri

capitolina vs cavalieri

Articolo di Carolina Bianchetto

Agli impianti Memo Geremia di Padova, nel recupero della dodicesima giornata del Campionato Italiano d’Eccellenza, il Petrarca Padova ha battuto i Cavalieri Prato per 23-10. Importantissima questa vittoria per il Petrarca, che sale infatti al terzo posto in classifica e continua a sperare per i play-off, anche se dopo il turno di pausa si ritroverà a giocare contro le prime due in classifica, Rovigo e Calvisano. Difficile anche la situazione per il Prato che si trova a dover scalare la classifica dal sesto posto per riuscire a rientrare tra le prime quattro.

Nel primo tempo dell’incontro è il Prato ad inaugurare le danze con il calcio di punizione di Zucconi al 3′ minuto di gioco. La risposta del Petrarca arriva poco dopo con Marcato che centra i pali all’ 8′ minuto per il 3-3. Al 14′ arriva la meta del Prato, Bernini conquista i cinque punti, Zucconi trasforma  e ne conquista altri due. Marcato accorcia le distanze con il calcio di punizione al 16′ per il risultato parziale di 6-10. Al 19′ arriva il sorpasso del Petrarca grazie alla meta di Jordaan, trasformata da Marcato. Il risultato rimane intatto fino all fine del primo tempo. Le squadre vanno agli spogliatoi sul 13-10.

Nel secondo tempo il Petrarca prende in mano il gioco e fa suo il secondo tempo. Al 18′ arriva la meta di Bettin trasformata da Marcato e il Prato rimane indietro di dieci punti. Sul finale il Petrarca si avvicina di nuovo alla meta, ma ne esce con un calcio di punizione che Marcato segna al 36′. La partita si chiude così sul 23-10.

Man of the match dell’incontro è Andrea Marcato, che si conferma un giocatore esperto su cui contare negli incontri decisivi.
Il Petrarca porta a casa quindi 4 punti, a secco invece i Cavalieri Prato.

Petrarca Padova v Estra I Cavalieri Prato 23-10 da Federugby.it

Marcatori: p.t. 3’ cp Zucconi (0-3), 8′ cp Marcato (3-3), 14′ m. Bernini tr. Zucconi (3-10), 16′ cp Marcato (6-10), 19′ m. Jordaan tr. Marcato (13-10); s.t. 18′ m. Bettin tr. Marcato (20-10), 36′ cp Marcato (23-10)

Petrarca Padova: Menniti-Ippolito; Innocenti, Favaro, Bettin, Jordaan (40′ st Bellini); Marcato, Francescato; Zago, Targa (cap), Sarto J.; Middleton, Giusti (38′ st Michieletto);  Staibano (38′ pt Leso), Mercanti (40′ st Delfino), Acosta (41′ st Fazzari).

all. Moretti
Estra I Cavalieri Prato: Lunardi; Tempestini (5′ st Manganiello), Majstorovic, VonGrumbkow, Souare; Zucconi (25′ st Della Ratta), Patelli (cap); Cicchinelli, Delnevo (30′ st Devodier), Saccardo; Nifo, Bernini; Garfagnoli (8′ st Coria Marchetti), Giovanchelli (25′ st Lupetti),  Traorè (21′ st De Gregori)

Pratichetti
arb. Pennè (Milano)

g.d.l. Navarra (Udine), Sorrentino (Milano)

quarto uomo: Favero (Treviso)

Man of the match: Marcato (Petrarca)

Calciatori: Marcato cp 3/3, tr 2/2; Zucconi cp 1 su 2, tr 1/1

Note: campo in perfette condizioni, vento trasversale a raffiche, 1.400 spettatori

Punti conquistati in classifica: Petrarca Padova 4; Estra I Cavalieri Prato 0

Classifica: Cammi Calvisano punti 74; Vea-FemiCZ Rovigo 72; Petrarca Padova 56; Marchiol Mogliano 52; Rugby Viadana 51; Estra I Cavalieri Prato 46; Fiamme Oro Roma 36; M-Three San Donà 31; IMA Lazio 22; Rugby Reggio 12; UR Capitolina 5

Nota: UR Capitolina matematicamente retrocessa in Serie A