Benvenuti sul nuovo www.toscanarugby.it

Bergamasco torna a vestire l’azzurro

fir_FederazioneItalianaRugby_1250688016

Mirco Bergamasco torna a vestire la maglia Azzurra. Il centro della VEA FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta è infatti fra i trenta giocatori convocati dal Commissario Tecnico della Nazionale Italiana, Jacques Brunel, per la preparazione alle prime due gare dell’RBS 6 Nazioni 2014. L’Italrugby affronterà i Campioni in carica del Galles sabato 1 febbraio al Millennium Stadium di Cardiff e la Francia domenica 9 febbraio allo Stade de France di Parigi-St. Denis.

Mirco, unico atleta del Campionato d’Eccellenza nella selezione, si radunerà con il gruppo azzurro a Roma, al Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti”, nel tardo pomeriggio di domenica 19 gennaio e resterà nella Capitale sino al 24 gennaio, per poi tornare a radunarsi sempre all’Acqua Acetosa da domenica 26 sino alla vigilia del match inaugurale del Torneo contro i Dragoni di Warren Gatland, giorno in cui è previsto il trasferimento in Galles.a

Emozionato, Mirco commenta così la convocazione: “Sono molto contento di tornare nel gruppo, speriamo di avere la possibilità di fare grandi cose con la maglia azzurra. Sono contento per gli allenatori Frati e De Rossi che stanno facendo un gran lavoro, e per i miei compagni di squadra: a Rovigo ho trovato gruppo splendido, che sta esprimendo tutte le sue potenzialità. Il mio ringraziamento va al Presidente Zambelli, che ha accettato la scommessa, e al ct Brunel e al Presidente della F.I.R. Gavazzi per l’opportunità che mi stanno concedendo”.

Estremamente soddisfatto il Presidente della Rugby Rovigo Delta, Francesco Zambelli: “Sono contento per Mirco e per Rovigo poiché, alla fin dei conti, risulta apprezzato il lavoro fatto insieme, giocatore e Società. Noi abbiamo dato fiducia a Mirco e lui l’ha ricambiata con un impegno di prim’ordine che, se anche fosse stato finalizzato al suo obiettivo, merita un elogio. Penso che il merito vada anche ai tecnici e al preparatore atletico che lo hanno seguito fino a dimostrare la sua perfetta integrità fisica. Grazie comunque allo staff della Nazionale che ci dà così la possibilità di sperare che anche altri giocatori dell’Eccellenza possano aspirare a far parte della squadra azzurra”.

Parole condivise anche dal Direttore Sportivo, Pietro Reale: “Mi ha fatto piacere sapere della convocazione di Mirco, perchè se la merita per l’impegno dimostrato in questi mesi. Sono felice anche per la Società, che ha così ricevuto un riconoscimento importante nonostante faccia parte dell’Eccellenza. Speriamo che sia un segnale di buon auspicio per il futuro”.

“Sono felicissimo per lui – gli fa eco coach Filippo Frati - penso che sia stata una convocazione meritatissima. Sono contento anche per il Presidente Zambelli che ci ha creduto fin dall’inizio, per tutta la famiglia della Rugby Rovigo Delta e per i tifosi rossoblù. È un piccolo riconoscimento anche per tutti noi, non possiamo che essere molto contenti per lui”.

Non è da meno coach Andrea De Rossi: “Sono contento per Mirco e per la Società che ha deciso di credere in lui. Questa convocazione è il risultato di un giocatore, e soprattutto di una persona, che ha creduto nei propri mezzi con grande volontà e dedizione. Supportato da una Società seria come la Rugby Rovigo Delta e da una squadra vincente, Mirco ha raggiunto un obiettivo veramente importante. Da quando è arrivato a Rovigo ha dimostrato di essere un giocatore di grande serietà, e non ha mai nascosto la volontà di mostrare il proprio valore. Sono felice per lui”.

A Mirco, rossoblù e azzurro, non resta che dire: in bocca al lupo!