Benvenuti sul nuovo www.toscanarugby.it

Cavalieri bene nonostante la sconfitta

_MG_0365

Un buon inizio per I Cavalieri che con un ottimo gioco alla mano e una maul potente trovano in avvio tre belle mete. Calvisano parte un po’ contratta, ma poi si riprende nel secondo tempo e a dieci minuti dal termine trova il sorpasso decisivo con due mete dalla mischia complice anche la doppia superiorità numerica per i gialli comminati a Lupetti e Tenga in prima linea.
Una buona prova che fa ben sperare per la squadra di coach Pratichetti chiamata al primo appuntamento importante sabato prossimo tra le mura del Chersoni dove ci sarà da sfidare il Petrarca Padova.
Cavalieri che salutano e ringraziano anche Mark Giacheri che dopo aver dato una grossa mano allo staff nel prestagione, torna nella sua Australia.

Cronaca:
Al 5′ minuto intercetto di Lunardi in pressione e meta di Falsaperla, ottimo inizio dei Cavalieri.
Al 15′ minuto la mischia dei Cavalieri è superiore al Calvisano e in due occasioni varca la linea di meta dopo la spinta, nella prima occasione i Tuttineri non riescono a schiacciare l’ovale, nella seconda è Boscolo a concludere con la meta. Falsaperla trasforma il 14-0.
Passa solo un minuto e Patelli fa un calcetto pregevole a scavalcare la linea lombarda che porta in meta il velocissimo Abou Souare. Cavalieri veramente in palla, Calvisano sulle gambe.
Al 22′ Calvisano si rimette in partita con la meta di Steyn e la trasformazione di Haimona, ma passa solo un minuto e GIovanchelli di prepotenza vola in meta per ristabilire le distanze, Falsaperla non è preciso e il punteggio va sul 24-7.
Al 30′ di nuovo Calvisano in meta con De Jager liberato da un bellissimo passaggio, Haimona sbaglia e siamo 24-12.
Nel secondo tempo tra i Cavalieri c’è spazio per il neoacquisto Ferrini schierato come estremo.
Cavalieri che partono forte e trovano la quinta meta con un’azione personale di Zucconi che sguscia tra le maglie giallonere, sempre Zucconi dalla piazzola non è preciso.
Secondo cartellino giallo per I Cavalieri, stavolta è Tenga ad essere sanzionato dal sig. Liperini, Calvisano ne approfitta subito con Haimona che segna sotto i pali e trasforma (29-19).
Calvisano che si fa sotto aproffittando della superiorità numerica e trova la meta di Belardo dalla mischia che Griffen trasforma (29-26).
Quattro minuti dopo ancora Calvisano approfitta della maggior forza della mischia e trova la meta tecnica del sorpasso trasformata da Haimona (29-33).

Il tabellino

Estra I Cavalieri: Falsaperla, Lunardi, Majstorovic, EnNaour, Souare, Zucconi, Patelli, Bernini, Cicchinelli, Del Nevo, Boscolo, Gerosa, Biancotti, Giovanchelli, De Gregori
Cammi Calvisano: Haimona, DeJager, Canavosio, Vilk, Visentin, Chiesa, Violi, Steyn, Scanferla, Belardo, Cavalieri, BEccaris, Costanzo, Ferraro, Lovotti
Marcatori: pt 5′ m Falsaperla tr Falsaperla (7-0), 15′ m Boscolo tr Falsaperla (14-0), 16′ m Souare (19-0), 22′ m Steyn tr Haimona (19-7), 23′ m Giovanchelli (24-7), 30′ m De Jager (24-12); st 5′ m Zucconi (29-12), 15′ m Haimona tr Haimona (29-19), 25′ m Belardo tr Griffen (29-26), 29′ m tecnica tr Haimona (29-33)