Benvenuti sul nuovo www.toscanarugby.it

Cavalieri cedono al Calvisano

De Gregori segna, ma i Cavalieri cedono al Calvisano

Il Calvisano passa a Chersoni e infligge alla formazione di Pratichetti la prima sconfitta interna della stagione (coppe escluse). Calvisano passa a Prato per 16 a 19 e allunga in classifica sui Tuttineri.

Primo tempo vivace da entrambe le parti, due belle mete pratesi con gli argentini Coria Marchetti e De Gregori, per Calvisano rispondevano Canavosio con la meta e Haimona dalla piazzola.

Secondo tempo molto brutto, complice il forte vento che ha soffiato per tutti i quaranta minuti: Browne oggi poco ispirato dalla piazzola e Calvisano che ha saputo approfittare della superiorità numerica per il giallo a Delnevo marcando la meta della vittoria.

I Cavalieri si ritrovano settimana prossima al Chersoni per il match interno di Amlin Challenge Cup alle ore 14.30.

Cronaca:

Calvisano parte subito forte e dopo appena 3 minuti trova un calcio che Haimona non sbaglia portando subito in vantaggio i bresciani di Guidi.

Cavalieri che non si intmoriscono e trovano una buona punizione al 7′, Browne dalla piazzola è preciso e ristabilisce la parità.

Passano altri sette minuti e Calvisano rimette la testa avanti con un calcio ancora di Haimona.

Partita tesa, animi caldi e il placcaggio al collo  di De Jager non viene giudicato da giallo dal sig. Falzone.

Dall’azione seguente nasce l’azione della prima meta per I Cavalieri, touche corta e Coria Marchetti rompendo due placcaggi sigla i cinque punti. Browne non è preciso e il risultato va sul 8-6.

Calvisano si ributta in avanti e sigla in sequenza un calcio con Haimona e la meta all’ala con l’eterno Canavosio ben servito, ma lasciato colpevolmente troppo libero.

I Cavalieri non si fermano, Chiesa viene punito con il cartellino giallo e i tuttineri ne approfittano sull’azione seguente: touch e ancora in meta con il pilone, stavolta è De Gregori a marcare. Browne non è preciso da posizione difficile (16-14).

Finisce il primo tempo al Chersoni.

Si riparte, Calvisano trova subito una punizione da lontano, ma centrale: stavolta Haimona non è preciso.

Calvisano attaccacon convizione e I Cavalieri vengono puniti con il giallo a Delnevo per i ripetuti falli: con l’uomo in più i bresciani trovano la meta del sorpasso con De Jager che quasi non si accorge di essere oltre la linea.

Non succede quasi più niente per il resto del tempo e Calvisano passa a Prato per 16-19.

L’appuntamento è per sabato prossimo, sempre al Chersoni, per il match di Amlin Challenge Cup contro i portoghesi del Lusitanos XV.

Prato, Stadio Enrico Chersoni  – Sabato 30 Novembre ore 16.00

Eccellenza, VII giornata

ESTRA I CAVALIERI PRATO – CAMMI CALVISANO 16-19 (16-14)

Marcatori: p.t. 3′ cp Haimona (0-3), 8′ cp Browne (3-3), 14′ cp Haimona (3-6), 21′ m Coria Marchetti (8-6), 30′ cp Haimona (8-9), 33′ m Canavosio (8-14), 37′ cp Browne (11-14), 40′ m De Gregori (16-14); s.t. 15′ m De Jager (16-19).

Estra I Cavalieri: Browne, Lunardi (72′ Tempestini), Majstorovic, Manganiello (45′ Von Grumkow), Falsaperla, Vezzosi, Patelli (cap.) (58′ Zucconi), Cicchinelli, Delnevo (63′ Damiani), Saccardo, Gerosa (58′ Devodier), Boscolo, Coria Marchetti (56′ Biancotti), Giovanchelli, DeGregori (56′ Lombardi). all. Pratichetti

Cammi Calvisano: De Jager, Canavosio (61′ Bergamo), Chiesa, Castello, Visentin (45′ Susio), Haimona, Griffen (47′ Violi), Steyn, Belardo, Zdrilich, Cavalieri, Beccaris (45′ Hehea), Costanzo, Ferraro (72′ Panico), Lovotti (57′ Romano). all. Guidi

arb. Falzone (Padova)

g.d.l. Liperini (Livorno), Bonacci (Roma)

quarto uomo: Righini (Prato)

Cartellini:  37′ cartellino giallo a Chiesa (Calvisano), 53′ cartellino giallo a Delnevo

Man of the Match: Coria Marchetti (Estra I Cavalieri)

Calciatori: Browne 2/6 (Estra I Cavalieri), Haimona 3 /7 (Calvisano)

Note: Cielo sereno, temperatura attorno ai 10°, campo in buone condizioni. Spettatori ca. 800

Punti conquistati in classifica: Estra I Cavalieri 1, Calvisano 4

 

Filippo Mazzoni