Benvenuti sul nuovo www.toscanarugby.it

Eccellenza ai raggi X: Lazio

Lazio Rugby

I romani sono alla prova del nove. Alla quarta stagione in Eccellenza salgono le quotazioni in ottica play-off.

 

Mantovani Lazio

 

La grande incompiuta della stagione 2012/2013. I romani hanno un gruppo compatto, ricco di talento, implementato da atleti stranieri che potrebbero far compiere il definitivo salto di qualità. Persa la guida tecnica di Jimenez, i tecnici De Angelis-Mazzi potranno lavorare con una rosa confermata quasi per intero. A occhio la collocazione di classifica sarà a ridosso della zona play-off.

Punto Forte:

Mischia ben assortita. Un mix fra giovani talenti ed atleti di esperienza ben assemblato dal lungo lavoro di Jimenez. Le due seconde linee di peso in arrivo dal mercato estero (il sudafricano Lewies e lo statunitense Civetta) offrono più opzioni alle fase di conquista. Il talentuoso mediano di apertura Giulio Rubini garantisce imprevidibilità alla manovra.

Punto Debole:

Continuità. Nella scorsa stagione si sono intraviste le qualità dei laziali, spesso però oscurate da prestazioni opache. Se riusciranno a gestire meglio il turn over fra giocatori saranno una squadra piuttosto temibile.

La stella. Troy Nathan

Il centro neozalendese, arrivato in Veneto a metà stagione, ha cambiato volto al Mogliano Campione d’Italia. Vero colpo di mercato per i biancocelesti che potranno contare su un giocatore polivalente dotato di un piede caldissimo.

La promessa. Saverio Colabianchi

Seconda linea classe 1990, fra i più promettenti interpreti del ruolo in chiave azzurra. Al terzo campionato di Eccellenza, ormai punto di riferimento del pack biancoceleste.

Probabile formazione

 

Cannone Fabiani Pepoli

 

Lewies Colabianchi

 

Nitoglia Mannucci Ventricelli

 

Canale Rubini

 

Tartaglia Nathan Bisegni Sepe

 

Gerber

 

Voto: 7