Benvenuti sul nuovo www.toscanarugby.it

Eccellenza ai raggi X: Rugby Reggio

rugby_reggio

Obiettivo salvezza per i ragazzi di coach Ghini.

 

Rugby Reggio

Un anno fa sembrava la principale candidata alla retrocessione. Alla fine dei giochi è arrivata una salvezza tranquilla, arricchita da affermazioni importanti come la vittoria esterna a Rovigo. Sandro Ghini ha avuto il merito di lavorare su un gruppo giovane, senza particolari affanni, scommettendo su atleti provenienti dalle serie inferiori. La dipartita dei Crociati ha facilitato il mercato dei reggiani che si presentano ai nastri di partenza più competitivi. Rimane una squadra da parte medio-bassa della classifica.

Punto forte.

Entusiamo. Si tratta di un gruppo carico di motivazioni. Moltissimi i giovani provenienti dal vivaio di Reggio, dall’Accademia FIR e dalla vicina Parma che grazie alla squadra under 20 dell’Amatori continua a lanciare ragazzi sul palcoscenico dell’Eccellenza. Forse acerbi per ottenere risultai immediati, possono crescere lungo l’arco del campionato

Punto debole.

Il rovescio della medaglia. Scommettere sulla linea verde può avere i suoi rischi, specialmente nei match punto a punto in cui ci si gioca la salvezza.

La stella. Roberto Mandelli

Giocatore affermato e leader indiscusso del pack della Rugby Parma prima e dei Crociati poi. La sua esperienza farà da collante ad un pacchetto di mischia di cui sarà anche allenatore.

La promessa. Davide Farolini

Mediano di apertura classe 1992 proviente dai Crociati. Buon piede e buone mani per un ragazzo che ha già dimostrato di saper gestire con personalità il reparto dei trequarti.

 

Probabile formazione

 

Goti Scalvi Rizzelli

 

Delendati Mandelli

 

Scalvi Mannato Vaki

 

Bricoli

 

Farolini

 

Daupi Silva Mantovani Castagnoli

 

Taddei

 

Voto. 6+

 

Valerio Bardi