Benvenuti sul nuovo www.toscanarugby.it

Etruschi impegnati nel seven

ETR_0444a

Un allenamento di lusso, utile per oliare i meccanismi, riprendere confidenza con l’ovale e prepararsi alle prossime partite del campionato di C2. Sul campo amico ‘Tamberi’, la Fulgida Etruschi Livorno ha ospitato la prima giornata del campionato toscano ‘seven’. Al via quattro formazioni, che hanno dato vita ad un girone all’italiana. Sei, in tutto, le gare disputate, tre per squadra. La Fulgida ha ottenuto un successo ed ha rimediato due sconfitte. I labronici hanno onorato l’impegno, ma, su precisa indicazione del proprio allenatore Daniele Campani, hanno evitato di ‘forzare la mano’. Il vero obiettivo rimane il torneo a quindici. L’appuntamento di domenica prossima, a Castelnuovo Garfagnana (primo turno del girone di ritorno di C2) è ben più importante di questa (comunque riuscitissima) manifestazione di rugby a sette. I verde-amaranto vogliono fortemente disputare una seconda parte di stagione (a quindici) sugli scudi. I mezzi per scalare la classifica e puntare alle primissime piazze non mancano. Il torneo ‘seven’ è servito per chiudere anzitempo il ‘letargo invernale’, imposto dal calendario del campionato a quindici. La serie C sta osservando un lunghissimo periodo di riposo. Dopo le fatiche dello scorso 15 dicembre, ben sette le settimane di stop. Ribadiamo: le tre partite ‘seven’ (dispendiose a livello atletico, anche perchè giocate a tutto campo) sono state utilissime per togliere la ruggine e ripartire di slancio. La Fulgida ha battuto la squadra versiliese dei Titani (che non disputa alcun campionato seniores a quindici) 45-0 ed ha ceduto contro il Prato/Sesto (A2 del campionato a quindici) 10-20 e contro il Sesto Fiorentino (C1) 10-20. Perfetta l’organizzazione dell’evento della stessa società labronica, che ha offerto ai partecipanti un ricco terzo tempo. I 12 giocatori verde-amaranto utilizzati: Mazzoni, Campani Di., Franzoni, Negrini, Sanacore, Incrocci, Green, Giolli, Chiarugi, Cintio, Consani, .

Fabio Giorgi