Benvenuti sul nuovo www.toscanarugby.it

Firenze 1931: doppio successo per l’Under 18

DSC_0073_2

Leo Mori attacca la linea difensiva eugubina Foto: Marco Bartolini

Le due squadre Under 18 messe in campo domenica da Peppe Sorrentino e Marco Falleri nel secondo turno dei campionati regionali toscano e tosco-umbro hanno largamente vinto i propri confronti e senza nulla concedere al rispettivo avversario. E’ stata larghissima l’affermazione ottenuta dai biancorossi nel girone toscano, giocato all’impianto del Cavallaccio, sui coetanei del Rugby Lucca: dodici mete a zero. Meno larga, ma senza che il risultato fosse mai troppo in discussione, la vittoria ottenuta in trasferta a Gubbio, valida per il girone tosco-umbro: cinque mete a zero.
In entrambe le situazioni la differenza di valori in campo è stata solo inizialmente meno marcata, con i fiorentini non proprio prontissimi a macinare intensità e continuità di gioco come predicato dai propri tecnici in allenamento, salvo poi ritrovare nel secondo tempo ritmi elevati e facilità nell’andare a concludere in meta.
“La propensione ad imporsi con azioni personali – ha commentato Peppe Sorrentino – frena lo sviluppo del gioco che voglio vedere dai quindici schierati in campo, la meta non la segna il singolo ma è il frutto del lavoro collettivo di tutti i giocatori”.
Pur nella soddisfazione delle ampie affermazioni e nell’efficacia dell’azione difensiva che a tenuto “a secco” le rispettive avversarie, anche Marco Falleri ha corretto, a margine della partita, l’atteggiamento dei biancorossi: “La pressione che dobbiamo mettere su ogni avversario è una costante che vorrei vedere fin dal primo minuto di gioco, senza concedere nulla all’iniziativa di chi gioca contro di noi, a prescindere da quali siano i valori tecnici in campo.”
A Gubbio ha esordito per la prima volta nel rugby e segnando una meta Olmo Grisieti, festeggiatissimo da tutta la squadra al termine dell’incontro. Domenica prossima ancora due impegni: Unione Rugby Prato Sesto 2 nel girone tosco-umbro e Marbec Rugby Pistoia nel girone toscano.

AEROPORTO FIRENZE RUGBY – RUGBY LUCCA: 66-00 (p.t. 22-00)
Formazione di Aeroporto Firenze: Logi, Santi, Santoni P., Sanna, Caneschi V., Dragoni, Rovini, Bottacci, Cosi, Cini (cap.) Di Donna, Mazzini, Zileri, Kapaj, Panerai. A disposizione: Stellini, Sacchi, Nidiaci, Vitucci, Fabbri, Caneschi C.
Allenatore: Peppe Sorrentino
Marcatori: mete di Bottacci (3), Caneschi Vieri (2), Caneschi Corso, Di Donna, Dragoni, Sanna, Santi, Stellini, Zileri. Trasformazioni: Dragoni (3)

RUGBY GUBBIO 1984 – AEROPORTO FIRENZE RUGBY: 00-31 (p.t. 00-14)
Formazione di Aeroporto Firenze: Santoni M., Cervellati N. (cap.), Ismaili, Ciullini, Grisieti, Matteoni, Cervellati A., Biagini, Burattin, Michelagnoli, Mori, Ferrami, Casini, Bartolini, Bussotti. A disposizione: Albonico, Soliman, Bulli, Gusso, Lascialfari, Caroti
Allenatore: Marco Falleri
Marcatori: 14’ Ciullini tr. Matteoni (0-7); 30’ Ismaili tr. Matteoni (0-14)
s.t. 5’ Grisieti tr. Matteoni (0-21); 8’ Bartolini (0-26); 13’ Casini (0-31)