Benvenuti sul nuovo www.toscanarugby.it

Firenze perde lo scontro diretto contro il Rubano

copertina_serie_ab
All’esordio stagionale in un ritrovato Lodigiani oggi soleggiato e ventoso, parte bene Aeroporto Firenze, che accetta l’iniziale scontro sui calci tattici con il Rubano arrivato a Firenze per difendere la propria terzultima posizione dalle mire dei fiorentini. È il piede di Mené e l’organizzazione delle linee arretrate (in evidenza Beretta) che in breve volge a favore dei biancorossi che conquistano terreno e situazioni di vantaggio. I primi punti non tardano ad arrivare ed è proprio un ispirato Mené che centra i pali dalla lunga distanza con un primo piazzato da 50 mt (3-0). Prosegue la buona gestione tattica dell’incontro da parte dei padroni di casa e il mediano di mischia biancorosso all’8’ si ripete sempre dalla lunga distanza concretizzando l’ottimo momento dei ragazzi di SordiniCagna. Il Rubano sornione, attende il momento giusto per colpire e alla prima puntata in terreno gigliato va a segno con il mediano di mischia Prati che approfitta di una disattenzione difensiva. meta tra i pali e ospiti in vantaggio (6 a 7) dopo la trasformazione di Mercanzin. Il XV biancorosso accusa il colpo, perde smalto e non riesce a spingersi in avanti con efficacia. Al 24’ su un fallo gigliato ne approfitta Mercanzin per riportare in avanti i suoi dalla piazzola per il 6 a10. Qualche fallo di troppo dei fiorentini sostiene la progressione degli ospiti nella metà campo gigliata. Su un fallo di spinta in mischia chiusa va fuori il tentativo tra i pali di Mercanzin che grazia i biancorossi per la seconda volta pochi minuti dopo. Rimane comunque il tempo per concedere una meta beffa agli ospiti su un’incertezza in ricezione su up and under. Sattin fa sua la palla, si invola indisturbato tra tra i pali, e si va al riposo sul 6 a 17.
Riprendono le ostilità. Firenze in avanti ma la difesa veneta è ben organizzata e non si riescono a trovare le giuste contromisure ad un muro difensivo che troppo spesso fa fruttare solo perdita di territorio agli attacchi biancorossi. Si continuano a sprecare energie mentre al 12′ il Rubano favorito dagli errori gigliati trova di nuovo la strada della meta con Cucchio che approfitta di un’incertezza in touche dei fiorentini per filtrare e involarsi alla bandierina dopo aver intercettato una palla vagante. Meta trasformata per il 6 a 24. Firenze fa appello a tutte le sue forze per risalire la china e al 25′ dopo essersi riportati nei 22 avversari ritrovano la meta con una ripartenza della terza centro Santi da mischia ordinata che arriva dopo varie fasi di avanzamento fermate da Belvedere per scorrettezze degli avanti veneti (11-24). I minuti passano, il fischio finale si avvicina e la mancata occasione di riscatto si concretizza per il XV di Aeroporto Firenze. Si perde lucidità e si chiude in decrescendo su vari tentativi di attacco che i gigliati sprecano anche per banali errori tecnici.
AEROPORTO FIRENZE RUGBY v RUBANO RUGBY 11-24 (6-17)

Marcatori: p.t. 
2′ cp Mené (3-0); 8′ cp Mené (6-0); 15’ mt Prati tr Mercanzin (6-7); 24’ cp Mercanzin (6-10); 40’ mt Sattin tr Borsetto (6-17); s.t. 12′ mt Cucchio tr Borsetto (6-24); 23’ mt Santi nt (11-24).
Aeroporto Firenze Rugby: Falleri (35′ s.t. D’andrea), Semoli (25′ s.t. Di Francescantonio), Rios (13′ s.t. Ghini), Meyer, Beretta, Nava, Mené, Santi, Broglia, Fortunati Rossi (37′ s.t. Bianchini), Parri, Soldi (25′ s.t. Ciampa), Ippolito, Piccioli (37′ s.t. Fantoni), Meroni, Mc Lachlan (20′ s.t. Bianco). A disp.: Gambineri. All. Sordini-Cagna
Roccia Rubano Rugby: Borsetto (34′ s.t. Colleselli), Sattin, Ercolino, Belluco, Russo (40′ s.t. San Donà), Mercanzin, Prati, Negriolli, Sabbion (5′ s.t. Palandrani), Baraldo, Babetto (20′ s.t. Caldon), Cucchio, Franceschetto (9′ s.t. Marchetto Gregorio), Marchetto Giovanni (37′ s.t. Bortoletto), Giuriatti. A disp.: Varroto, Luchetti. All. Artuso
Arbitro: Belvedere (Roma)
G.di L.: Iavarone, Cennini
Calciatori: Mené (Aeroporto Firenze) 2/3; Mercanzin (Rubano) 2/5; Borsetto (Rubano) 2/2
Cartellini: nessuno.
Note: Tempo soleggiato ventoso, campo in buone condizioni, 200 spettatori.
Classifica aggregata: 0-4