Benvenuti sul nuovo www.toscanarugby.it

Italia battuta con onore

Cariparma Test Match 2013, Roma, 23-11-2013, Italia v Argentina

Il Trofeo Garìbaldi se lo riprendono i francesi. Un buon primo tempo non basta all’Italia per superare l’ostacolo Stade de France. Azzurri bravi a difendere ma poco incisivi in attacco, anche al piede. Francesi non brillanti ma cinici nell’attendere il calo fisico italiano per poi colpire. La gara. Al 3′ prima azione pressante per la Francia. Italia che si salva dalla meta ma calcio per  Jean Marc Doussain che sbaglia clamorosamente. Italia però troppo indisciplinata e Doussain che questa volta va corto. Francia che preme ma con poca lucidità. Drop fuori al 7′. Italia che regge ed all’11′ conquista un buon calcio a metà campo. Ci prova Garcia ma è corto. Buona Italia che ora attacca. Gori da il ritmo ma azzurri prevedibili e Francia che difende bene. Italia che al 18′ non libera al piede con McLean e subisce la mischia a cinque. Mischia italiana che fa bene e riconquista l’ovale. Male il calcio successivo ma ci salviamo. Male per adesso l’Italia nei calci di spostamento, usato poco e male. Al 20′ ancora grande mischia azzurra. Al 22′ Garcia ancora un tentativo da metà campo ma esterno. Al 25′ Francia in avanti con grande pressione. Sarto recupera l’ovale ma si torna sul vantaggio. Italia che reagisce  e De Marchi fa il break. Rischiamo l’intercetto ma c’è in avanti francese. Questa volta calcia Allan e non sbaglia da corta distanza. Mischia italiana sontuosa e ancora calcio per l’Italia. Allan al 31′ sbaglia. Francia alla carica con Picamoles e calcio per i galletti. Doussain questa volta va. Italia che soffre e difende bene ma che al 38′ concede un nuovo calcio. Doussain da posizione centrale non sbaglia. Ultimo attacco Italia con touche nei ventidue e maul ma finisce con Italia a meno sei.
Nella ripresa subito Francia in avanti e Picamoles a schiacciare in meta al 43′, nonostante il TMO metta in evidenza un probabile fallo di Szarzewki su Ghirladini. Francia oltre il break. Colpo psicologico importante per gli azzurri che dopo tre minuti subiscono la meta di Fofana. 23-3 al 46′. Al 51′ Italia che ruba l’ovale in attacco ma poi Castrogiovanni intercettato e meta di Bonneval. Italia avanti con cuore ma gara andata. Al 65′ Furno ad un passo dalla meta. Al 66′ meta di Botes ma il TMO non l’assegna perché tenuta alta. Italia che prova fino in fondo. Al 69′ giallo a Vahaamahina. Al 70′ rosso per Rizzo e Slimani. Al 76′ finalmente la meta di Iannone per l’onore e l’orgoglio.

FRANCIA – ITALIA 30-10 (ht 9-3, Domenica 9 febbraio, Stade de France)
Francia: 15 Brice Dulin, 14 Yoann Huget, 13 Mathieu Bastareaud, 12 Wesley Fofana, 11 Hugo Bonneval,  10 Jules Plisson, 9 Jean Marc Doussain, 8 Louis Picamoles, 7 Bernard Le Roux, 6 Yannick Nyanga, 5 Yoann Maestri, 4 Pascal Pape  (capt), 3 Nicolas Mas, 2 Dimitri Szarzewki, 1 Thomas Domingo. A disp.:  16 Benjamin Kayser, 17 Yannick Forestier, 18 Rabah Slimani, 19 Sebastien Vahaamahina, 20 Damien Chouly, 21 Maxime Machenaud, 22 Francois Trinh-Duc, 23 Gael Fickou.  All. Philippe Saint-Andrè
Italia: 15 Luke McLean, 14 Tommaso Iannone, 13 Michele Campagnaro, 12 Gonzalo Garcia, 11 Leonardo Sarto, 10 Tommaso Allan, 9 Edoardo Gori, 8 Sergio Parisse (capt), 7 Mauro Bergamasco, 6 Francesco Minto,
5 Joshua Furno, 4 Quintin Geldenhuys, 3 Martin Castrogiovanni, 2 Leonardo Ghiraldini, 1 Alberto De Marchi. A disp.: 16 Davide Giazzon, 17 Michele Rizzo, 18 Lorenzo Cittadini, 19 Marco Bortolami, 20 Alessandro Zanni, 21 Tobias Weitz Botes, 22 Luciano Orquera, 23 Angelo Esposito.
Arbitro: Jaco Peyper (RSA) ; Gdl Joubert (RSA); Pastrana (ARG)
Marcatori: 27′ Doussain cp (3-0); 28′ Allan cp (3-3);  34′ Doussain cp (6-3); 38′ Doussain cp (9-3); 43′ Picamoles mt, Doussain tr (16-3); 46′ Fofana mt, Doussain tr (23-3);  52′ Bonneval mt, Doussain tr (30-3); 76′ Iannone mt, Orquera tr (30-10).
Ammoniti: 69′ Vahaamahina; 70′ Rizzo e Slimani rosso.