Benvenuti sul nuovo www.toscanarugby.it

Il derby arride ancora alle Fiamme Oro: dopo la Lazio i cremisi battono anche la Capitolina

copertina_eccellenza

Continua senza intoppi il percorso delle Fiamme nel Trofeo Eccellenza con un’altra vittoria a punteggio pieno, stavolta sul campo dell’Unione Rugby Capitolina. La formazione di Pasquale Presutti oggi, però, non ha fornito una delle migliori prestazioni, soffrendo un po’ troppo nella prima frazione di gioco chiusa in svantaggio. Le Fiamme hanno saputo reagire e nel secondo tempo, pur non brillando nel gioco, sono riuscite ad incanalare il match sui giusti binari e a portare a casa cinque punti. Fiamme, dunque, che hanno sprecato tante occasioni e sbagliato spesso in fase di costruzione del gioco, pur dominando nei raggruppamenti e nelle touche. Con la vittoria di oggi il XV della Polizia di Stato si porta al comando del girone B con 10 punti, lasciando al palo Lazio e Capitolina.

Sabato prossimo i Cremisi affronteranno di nuovo, sul sintetico del “Gelsomini”, la Lazio, ma stavolta per il campionato, in cui le Fiamme attendono ancora la prima vittoria.

“Sono sicuramente soddisfatto per la vittoria – ha detto l’allenatore cremisi – ma non lo sono completamente per il gioco e per la mentalità con cui abbiamo affrontato questo match. Sabato prossimo con la Lazio dovremo stare più attenti in ogni fase, senza perdere la concentrazione come spesso ci è successo oggi. Su questo lavoreremo durante la settimana”.

 

LA CRONACA

Dopo 15 minuti di studio tra le due formazioni, sono le Fiamme a mettere a segno i primi punti con Ettore Boarato che, al 16’, centra i pali: 0-3. Per aspettare un’altra segnatura bisogna aspettare dieci minuti quando, con la Capitolina in 14 per il giallo a Rossi, i cremisi riescono a sfruttare la superiorità numerica e vanno in meta con Simone Marinaro che, dopo una lunga serie di pick and go sulla linea di meta dei padroni di casa, sbuca dal raggruppamento e schiaccia in meta: 0 a 8. Il gioco degli ospiti, però, non riesce a decollare. Nonostante il pallino del gioco sia quasi sempre in mano alle Fiamme, è l’Urc a prendere sempre maggior fiducia, finchè al 35’ Vanini mette a segno una meta che, con la trasformazione di Buscema, porta lo score sul 7 a 8. Passano altri quattro minuti e, quasi allo scadere del primo tempo, ancora il numero 10 dell’Urc centra i pali dalla piazzola, mandando le squadre al riposo con i padroni di casa in vantaggio 10 a 8.

All’inizio della seconda frazione di gioco, coach Presutti cambia i due terzi della prima linea inserendo Laert Naka e Mirko Pettinari per Di Stefano e Cocivera, e sostituisce anche il numero 9 Marinaro con Morgan Vassallo. I cremisi premono l’Urc nella propria metà campo e i frutti iniziano ad arrivare. Infatti, al 48’, arriva la meta di Luca Mammana dopo un’azione di rolling maul. L’Urc rimane di nuovo in 14 per il giallo dato a Buscema e, pochi minuti dopo, l’arbitro Colantonio assegna una meta tecnica agli ospiti. Ettore Boarato si incarica della trasformazione e fa 10 a 22 al 58’. Le Fiamme costruiscono gioco ma, allo stesso tempo, si complicano la vita da sole commettendo molti errori. Il gioco e il match ne risentono, ma proprio allo scadere della partita, con i Cremisi in 14 (stavolta è Morgan Vassallo a sedersi sul sin bin), dopo una veloce azione alla mano, il pallone arriva nelle mani di Guido Barion che va a segnare la meta bonus per il XV della Polizia di Stato. La trasformazione di Ettore Boarato chiude l’incontro con il punteggio di 10 a 29.

 

IL TABELLINO

 

Roma, “Campo dell’Unione” – sabato 20 ottobre, ore 16.00

Trofeo Eccellenza, II giornata

Unione Rugby Capitolina v Fiamme Oro Roma 10-29 (p.t. 10-8)

 

Marcatori: 17′ cp Boarato; 26 Mt Marinaro.; 34′ Mt. Vannini tr. Buscema, 36′ cp Buscema;  II° Tempo: 8′ Mt Mammana tr. Boarato;  58′ mt. di punizione tr. Boarato; 83′ Mt Barion tr Boarato.

 

Unione Rugby Capitolina: Cesari; Del Monaco , Iacoucci (59′ Falsaperla), Rota, Mascagni, Buscema, Vannini (70′ Tonnicchia); Conti (37 Bitetti), Menichella, Paillette (41′ Bitetti); Frezza; Flammini (59′ Ricci); Rossi (41′ Bitonte), Polioni (64′ Pamphili), Marsella (59′ Bianchi)

 

Fiamme Oro Rugby: Barion, Sepe, Di Massimo (49′ Sapippo), Forcucci (cap), Valcastelli, Boarato, Marinaro (46′ Vassallo), Amenta, Balsemin, Zitelli (60′ Marazzi), Sutto, Mammana (70′ Perrone), Di Stefano (46′ Naka), Vicerè, Cocivera (46′ Pettinari)

A disposizione: Moscarda, Calandro.

arb. Colantonio (Roma)
Cartellini: 17’ giallo Rossi (Capitolina), 55′ giallo Buscema, 76′ giallo Vassallo.


Calciatori
: Buscema (URC) 2/2 (cp 1/1, tr 1/1); Boarato (FF.OO.) 4/5 (cp 1/1, tr 3/4)

Note: 800 spettatori, tempo parzialmente nuvoloso. Campo in buone condizioni

Punti conquistati in classifica: Unione Rugby Capitolina 0, Fiamme Oro 5