Benvenuti sul nuovo www.toscanarugby.it

Il derby della Valdichiana agli Arieti; Viking Chianciano sconfitti 17-0

Arieti_Rugby_-_Fase_di_gioco_(4)

QUI ARIETI

Il derby della Valdichiana sorride agli Arieti Rugby, capaci di imporsi con un netto 17-0 sui Vikings Chianciano. Nel quarto turno di serie C, la squadra aretina è scesa in campo determinata a conquistare la vittoria per riprendere il proprio cammino nei piani alti della classifica e per riscattare l’ultimo passo falso con il Siena. Questo spirito ha permesso agli Arieti di prendere in mano il controllo della partita fin dai primi minuti di gioco e di schiacciare gli avversari nello loro metà campo, chiudendo il primo tempo con un 17-0 che esprime la diversità dei valori in campo. Il grande protagonista di questa prima parte di gara è stato Riccardo Casalini, autore di due mete e di una trasformazione, mentre ad arrotondare il punteggio hanno contribuito un calcio piazzato di Fabio La Barbera e una trasformazione di Beniamino D’Ambrosio. Nel secondo tempo il copione è cambiato a causa di un’ingiusta espulsione di un giocatore degli Arieti che ha lasciato i padroni di casa con un uomo in meno per tutta la frazione. Gli aretini hanno allora issato una diga insormontabile, respingendo ogni attacco del Chianciano e fornendo un’ottima prestazione difensiva che ha permesso loro di lasciare inalterato il punteggio. «I miei ragazzi sono stati impeccabili – conferma Paolo Casalini, tecnico degli Arieti. – Hanno interpretato bene la gara e, finché sono stati 15 contro 15, hanno dimostrato un’innegabile superiorità. Ancor più bravi si sono dimostrati però nel secondo tempo quando hanno reagito alle difficoltà compattandosi e dando vita ad una prova difensiva esaltante con cui hanno respinto ogni tentativo di rimonta del Chianciano. Questa vittoria ci fornisce i giusti stimoli per il prossimo turno di campionato quando ospiteremo sul nostro campo di Policiano il forte Empoli, una delle favorite per la vittoria del campionato: si prevede un bello scontro ai vertici della classifica». Questa è la formazione degli Arieti vittoriosa nel derby con il Chianciano: Gabriele Accioli, Ervis Arapaj, Giuseppe Avella, Andrea Ballarotta, Riccardo Casalini, Sergio Civitelli, Marco Cipriani, Beniamino D’Ambrosio, Aniello Farella, Simone Gallorini, Fabio La Barbera, Samuele Lini, Roberto Migliano, Costantin Mihailescu, Marco Morelli, Giacomo Parati, Luca Perferi, Gabriele Pierozzi, Sandro Ramazzotti, Francesco Roggi, Gabriele Tega e Marco Vanni. 

QUI VIKINGS CHIANCIANO

Domenica si è giocato il 5° Derby della Valdichiana tra Arieti Arezzo e Vikings Chianciano, per le due squadre, tradizionalmente legate, è la partita più sentita della stagione.

Gli Arieti vengono da una bruciante sconfitta sul filo di lana contro il Siena 2000 e dunque una voglia di riscatto e ben figurare in casa, ed i Vikings da una sconfitta casalinga, trasformata in vittoria a tavolino dal giudice sportivo in settimana contro l’Empoli; per i Vikings era l’occasione per vincere una partita sempre sfuggita di poco nel sua storia.

La partita invece si è dimostrata senza storia, gli Arieti hanno dominato sul campo, nelle mischie, nelle touches, nei calci di liberazione, ma specialmente dal punto di vista emotivo infatti esprimevano una motivazione e una concentrazione assente nella squadra avversaria.

I Vikings non hanno avuto la capacità di esprimere il proprio gioco anche se in superiorità per l’ammonizione di un avversario, stoppati alle fonti dagli Arieti che sono riusciti a realizzare una meta con Casalini che presa palla nei ventidue riesce a schivare il placcaggio e a sfondare la difesa con uno scatto bruciante ed un calcio chiudendo il primo tempo sul 10-0.

Nel secondo tempo Arieti ancora ammoniti ed in inferiorità ma altra meta di Casalini fotocopia della prima, per i Vikings due occasioni di realizzare meta sfumate per errori banali, per gli Arieti anche un rosso che non porta a cambiare il risultato finale di 17-0.

Brutta partita dei Vikings Chianciano che sbagliano come nelle partite precedenti le (poche stavolta) occasioni che creano, bravi gli Arieti Arezzo che pur con evidenti problemi disciplinari riescono ad imporsi grazie ad una grinta e determinazione elevata.

VIKINGS CHIANCIANO: Paradisi Guido, Bettollini Simone, Ferretti Pietro, Storelli Flavio, Pagano Filippo, Movileanu Doru vasilica, Rosati Riccardo, Cestari Tommaso, Sestini Paolo, Giuliacci Francesco, Sestini Jacopo, Terrosi Simone, Bacherotti Stefano, Marchetti Gabriele, Cappelli Andrea A DISPOSIZIONE: Alfatti Matteo, Chierchini Alessio, Fè Massimiliano, Dottori Emiliano, Loddo Luca, Roghi Mirko, Mendez Diego Socrates ALLENATORI: Ugo Massai, Nicolas Annoscia, Guido Paradisi.