Benvenuti sul nuovo www.toscanarugby.it

La Lazio vince e convince

Lazio Rugby

I biancocelesti battono gli emiliani all’Acquacetosa. Il 38 a 10 finale, figlio di una bella prestazione, regala alla formazione di De Angelis e Mazzi cinque punti in classifica e un buon vantaggio sugli avversari diretti.

La X giornata di Eccellenza si metteva subito in discesa per la Lazio. Il match del “Giulio Onesti” si apriva con i biancocelesti immediatamente padroni del campo, con il piede di un ispirato Troy Nathan che già al 3’ portava i suoi in vantaggio per 3 a 0. Al 13’ Nathan falliva il calcio del 6 a 0, ma si rifaceva poco più tardi, infilando tra i pali del Reggio altre tre punizioni consecutive. Sul 12 a 0, la Lazio subiva la risposta dei rossoneri che in chiusura di frazione mandavano in meta Giovanni Scalvi dopo un’insistita azione da rolling maul. La meta, trasformata da Farolini, arrivava proprio sul fischio finale dello scozzese Linton Lloyd: le squadre andavano al riposo sul punteggio di 12 a 7.

La Lazio scendeva in campo nella ripresa determinata a ristabilire subito le distanze e, nonostante un giallo a Grassotti in chiusura di primo tempo e quindi l’inferiorità numerica, al 5’ mandava in meta Alessandro Tartaglia. Farolini gli rispondeva dalla piazzola al 7’ ma al 24’ il vantaggio in mischia chiusa dei biancocelesti si concretizzava con due gialli ai piloni avversari Rizzelli e Fiume e con una meta di punizione trasformata da Nathan. Poco prima della mezz’ora, un errore clamoroso della difesa di Reggio regalava palla e meta all’ala biancoceleste Sepe che schiacciava la terza segnatura di giornata. Nel finale il Reggio provava a reagire con una serie di azioni insistite nei 22 metri della Lazio, ma i biancocelesti si difendevano magistralmente e, in pieno recupero, mandavano in meta Saverio Bruni, entrato dalla panchina, per la quarta meta e quindi il bonus offensivo.

Giampiero Mazzi ha fine partita si è detto “felice perché la squadra ha giocato bene. Soprattutto nel secondo tempo siamo stati concreti e abbiamo portato a casa quello che meritavamo. Al di là della vittoria mi sono piaciuti gioco e atteggiamento, oggi c’è grande soddisfazione.

Il tabellino

Roma, CPO “Giulio Onesti”

Campionato Nazionale Eccellenza, X giornata

IMA Lazio Rugby 1927 vs Rugby Reggio 38 – 10 (12 – 7)

Marcatori: primo tempo: 6 cp Nathan (3-0); 24 cp Nathan (6-0); 26 cp Nathan (9-0); 32 cp Nathan (12-0); 40’ meta Scalvi tr. Farolini (12-7); secondo tempo: 5 meta Tartaglia (17-7); 7 cp Farolini (17-10); 24 meta di punizione tr. Nathan (24-10); 28 meta Sepe tr. Nathan (31-10); 46 meta Bruni tr. Bruni (28-10).

Lazio: Rubini; Sepe F., Bisegni, Gerber, Tartaglia (39’ st Di Giulio D.); Nathan (35’ st Bruni), Bonavolontà (28’ st Gentile); Baeck, Filippucci C. (39’ st Romagnoli), Riccioli; Civetta, Grassotti; Vannozzi (24’ st Colabianchi), Fabiani (cap) (30’ st Datola), Cannone (1’ st Pepoli).

All: De Angelis e Mazzi.

Reggio: Torlai Al.; Castagnoli, Mannato (cap), Koteczky, Russotto; Farolini, Bricoli (40’ st Bernini); Mandelli, Scalvi F. (22’ – 32’ st Lanzano), Vaki (22’ st Torlai An.); Dellendati, Dell’Acqua (40’ st Maccagnani); Rizzelli (32’ st Lanzano), Scalvi G., Fontana (20’ st Fiume).

All: Ghini.

Arbitro: sig. Linton Lloyd (SRU)

Guardalinee: Tomò (Roma) e Meconi (Roma).

Quarto uomo: Fiorelli (Napoli)

Calciatori: Nathan (Lazio) 6 su 8; Farolini (Reggio) 2 su 2; Bruni (Lazio) 1 su 1.

Gialli: Grassotti (Lazio) al 40’ pt; Rizzelli (Reggio) al 22’ st; Fiume (Reggio) al 24’ st.

Punti in classifica: Lazio 5, Reggio 0.

Note: giornata fredda ma soleggiata, spettatori 400 circa.

MVP: Oliviero Fabiani (Lazio).