Benvenuti sul nuovo www.toscanarugby.it

Parisse: “Servirà la miglior Italia per battere la Scozia”

Allenamento Nazionale Italiana

Sergio Parisse guida il captain’s run della vigilia, sul prato dell’Olimpico di Roma, come ha già fatto in oltre cinquanta apparizioni da capitano di Italrugby.

Domani pomeriggio nella Capitale (ore 14.30, diretta DMax dalle 13.50) arriva la Scozia per la terza giornata di RBS 6 Nazioni ed il numero otto azzurro taglia – insieme all’amico di vecchia data Castrogiovanni – il record assoluto di presenze con la maglia dell’Italia, 104: “Un traguardo importante, che ha un sapore speciale perché posso condividerlo con un grande amico come Castro. A livello personale è sicuramente un bel risultato, ma noi in testa abbiamo solo la partita contro la Scozia. Giochiamo per vincere, sapendo che non è scontato riuscirci” ha detto Parisse, affiancato oggi in conferenza dal Presidente FIR Gavazzi che ha presentato la nuova partnership con NH Hotel.

La Scozia ci ha messo spesso in difficoltà in passato, per vincere non è sufficiente volerci riuscire ma esprimere il miglior rugby di cui siamo capaci. Ma dobbiamo anche avere la giusta paura di perdere per poter scendere in campo con la giusta intensità per ottanta minuti. Abbiamo la fortuna di giocare in casa, davanti ad un Olimpico con oltre sessantacinquemila spettatori, un grande stimolo in più a fare bene. E dopo abbiamo ancora Irlanda ed Inghilterra da affrontare, il Sei Nazioni non finisce domani”.

Queste le formazioni domani in campo all’Olimpico:

Roma, Stadio Olimpico – sabato 22 febbraio, ore 14.30

RBS 6 Nazioni, III giornata – diretta DMax dalle ore 13.50

Italia v Scozia

Italia: McLean; Esposito, Campagnaro, Garcia, Sarto; Allan, Gori; Parisse (cap), Barbieri, Zanni; Furno, Geldenhuys; Castrogiovanni, Ghiraldini, De Marchi Al.

a disposizione: Giazzon, Aguero, Cittadini, Bortolami, Derbyshire, Botes, Orquera, Iannone

all. Brunel

Scozia: Hogg; Seymour, Dunbar, Scott, Lamont S.; Weir, Laidlaw (cap); Beattie, Fusaro, Wilson; Hamilton, Gray R.; Low, Lawson, Grant

a disposizione: Ford, Dickinson, Cross, Swinson, Denton, Cusiter, Taylor, Evans M.

all. Johnson

arb. Walsh (Australia)