Benvenuti sul nuovo www.toscanarugby.it

A Prato le finali di Touch rugby

touch flyer

Torna a Prato l’appuntamento con il touch rugby. Sabato 31 maggio sul campo “Chersoni” di Iolo dalle ore 15.00 si giocherà la finale assoluta del campionato italiano promosso da L.I.T.R. (Lega italiana touch rugby). Un evento che per questa edizione avrà una cornice di eccezione grazie alla sinergia fra Gispi e Cavalieri, uniti nell’organizzazione.

La formula prevede un torneo a sei squadre che si sfideranno in un girone all’italiana. Al termine delle partite, le prime due squadre si sfideranno nella finale che decreterà il team campione d’Italia.

Questo il roster delle partecipanti: Gispi Rugby Touch, Vespe Verdi, Neanderthal, Touch Rugby Roma, Bersaglieri Sanniti, E frat ro touch. Un mix di squadre provenienti da Veneto, Toscana, Lazio e Campania a conferma di un movimento in netta espansione.

Il touch rugby si gioca senza contatto. Per fermare i giocatori è necessario un tocco, ma l’essenza del rugby rimane invariata, pur senza giocare mischie e rimesse laterali. Campo ridotto e sei giocatori in campo alla ricerca della marcatura. Dopo sei tentativi il possesso palla cambia.

Il Presidente Bertocchi ha così presentato l’evento:

“il Gispi e Prato continuano ad essere punti di riferimento per il touch rugby. Ricordiamo che si tratta di una variante soft del rugby, giocato senza contatto in un’atmosfera molto inclusiva e divertente. Già a febbraio ci siamo cimentati con una tappa a 10 squadre e sabato accoglieremo i finalisti di questo campionato sempre più avvincente e frequentato. Grazie doveroso alla Società dei Cavalieri che ospiterà la finale” .