Benvenuti sul nuovo www.toscanarugby.it

Primo sigillo di Banca Cras. I senesi si impongono a Lucca (28-22)

ACP_5139

Bel successo, parzialmente rovinato da qualche disattenzione di troppo, della stagione senese. L’avventura della banda Ferluga non inizia, invero, nel migliore dei modi. I padroni di casa, infatti, approfittando di una disattenzione generale difensiva, si portano immediatamente in vantaggio (0-7). Riordinate le idee i senesi iniziano a spingere e al 14’, con Palagi, grazie a un’efficace ripartenza da  raggruppamento, vanno anch’essi in meta (7-7). Il punteggio rimane in equilibrio solo pochi minuti, infatti, al 18’, i lucchesi mettono tra i pali un calcio di punizione ottenuto per un tenuto dei senesi (7-10). Ma i bianconeri mostrano ora un’evidente superiorità, marcata in touche, schiacciante nel pack. Palagi, infatti, va vicinissimo alla segnatura al 22’ e pochi attimi dopo la forte terza linea senese approfittando di una mischia rubata dal pack senese, s’invola e porta in vantaggio Banca Cras. Siena va così al riposo sul 14-10.

Proseguendo sullo slancio i senesi tornano in campo per chiudere il match. Al 7’ dopo un carrettino di oltre 20 metri, arrestato dai padroni di casa sulla linea di meta, e tre minuti di attacchi a testa bassa, Gembal schiaccia in meta (21-10). Dopo lo sforzo prodotto i senesi si rilassano un po’ troppo e i padroni di casa ne approfittano per andare anch’essi in meta, riportandosi a soli quattro punti (21-71). La partita vive il suo momento più importante, ma anche questa volta i bianconeri hanno la forza di tornare in attacco e di chiudere, al 31’, con la quarta meta siglata Faleri (sigillo di una prestazione monumentale), il match (28-17). Quarta meta che vale ovviamente il punto di bonus. Nel finale, l’ottimo Lucca Rugby riesce a violare la linea bianca senese, portando il punteggio finale sul 28-22. Bilancio finale dunque positivo: se il pack ha dimostrato la sua forza, certo agevolato dalle nuove regole, anche i trequarti, nelle non molte occasioni in cui sono stati impegnati, hanno fatto vedere buone cose. Una nota, infine, per il giovane, Fusi, entrato nel corso del match e autore di una prova convincente.

 

 

Cus Siena Rugby: Bertolozzi; Buonazia, Coltellacci, Bartoli, Sanniti; De Santis, Gembal; Faleri, Palagi, Bocci; Montarsi, Maestrini; Durpé, Perondi, Pezzuoli. All. Ferluga.

A disposizione: Pucci, Fusi, Rocchigiani, Terrero Pena, Frati, Bendinelli, Pieri.

 

 

 

 

  • Andrea Gonella Pacchiotti

    Cavolo la terza meta del rugby lucca mi sa valeva un pochino di piu’ secondo l’articolo :) “i padroni di casa ne approfittano per andare anch’essi in meta, riportandosi a soli quattro punti (21-71)”