Benvenuti sul nuovo www.toscanarugby.it

Zebre: la vittoria dell’Arms Park riaccende l’entusiasmo

Cardiff vs Zebre

Il 20 settembre 2013 é destinato a rimanere una data indimenticabile nella giovane storia delle Zebre Rugby: la prima vittoria del XV del Nord Ovest in RaboDirect PRO12 é arrivata sul prato dell’iconico Arms Park di Cardiff, nel cuore del Paese più ovale d’Europa, ed anche se il successo di ieri sera altro non é che il passo iniziale di un cammino che ci si augura lungo e proficuo, per i vertici ed i protagonisti della società bianconera la consapevolezza non può che andare di pari passo con la soddisfazione.
“Ho seguito la partita mentre ero in tribuna al Monigo insieme ai vertici federali e della Benetton per la partita tra Treviso e Munster – ha dichiarato il Presidente di Zebre Rugby, Pier Luigi Bernabó – e mi sono sinceramente emozionato per l’applauso con cui il pubblico trevigiano ha accolto la notizia della nostra vittoria a Cardiff. E’ un importante segnale di coesione del movimento, da Presidente del XV del Nord Ovest ringrazio la Benetton ed i suoi tifosi: insieme, possiamo raggiungere traguardi importanti. Voglio fare i complimenti alla squadra – ha aggiunto Bernabó – ai tecnici Cavinato, Casellato e Troiani ed a tutto lo staff: la vittoria di ieri é una conseguenza del tanto lavoro svolto dallo staff e dai giocatori e questo conferisce maggiore valore alla vittoria ”
Marco Bortolami, capitano azzurro di lungo corso, da due stagioni skipper dei bianconeri, non nasconde la soddisfazione ma invita tutti a rimanere coi piedi per terra: “La vittoria di ieri, dopo il bel primo tempo contro il Munster, segna un passo avanti nella crescita della squadra: da parte di tutti noi c’era la voglia e la determinazione di centrare questo risultato, averlo fatto all’Arms Park, uno degli impianti storici del rugby europeo, aggiunge un gusto particolare alla prima vittoria del XV del Nord Ovest. Nel finale, in inferiorità, abbiamo difeso con grande grinta, senza cedere un centimetro: un segnale importante della volontà del gruppo di ottenere risultati”.
“Il successo di ieri – avverte Bortolami – non deve peró cambiare il nostro approccio o far venire meno la consapevolezza che resta molto su cui lavorare per continuare a crescere. Sicuramente la vittoria di Cardiff ci da fiducia, ripaga di un anno e mezzo di fatica, ma da oggi dobbiamo mettere subito questa gara tra i bei ricordi e iniziare a pensare alla gara con Glasgow di venerdi sera a Parma: i Warriors sono stati semifinalisti in Pro12 la passata stagione, sará una gara durissima”.
Andrea Cavinato, alla terza partita sulla panchina bianconera, é il primo tecnico italiano a conquistare un successo come capoallenatore in RaboDirect Pro12: “Già nella gara contro il Munster – ha detto il tecnico trevigiano delle Zebre – la squadra aveva evidenziato voglia di vincere, di voler interrompere un trend negativo che proseguiva da troppo tempo. Questo successo é tutto del gruppo, che é sereno ed ha voglia di essere protagonista. Sono soddisfatto della mischia chiusa e del nostro attacco da palloni di recupero: le due mete che nella ripresa ci hanno permesso di creare un buon margine nel punteggio sono venute da qui. In difesa a volte abbiamo faticato a creare efficacemente la linea ed abbiamo mandato troppi uomini sui punti d’incontro: é qualcosa che andremo a lavorare da subito. Torno in Italia portandomi dietro gli applausi del pubblico gallese per le azioni di attacco che abbiamo saputo costruire e la grinta mostrata dalla squadra nel finale, in inferiorità e con atleti fuori ruolo. Ma so bene che una rondine non fa primavera: vincere deve essere normale, non rappresentare un’impresa. Lavoriamo per questo”.
Le Zebre, dopo una sessione di recupero in piscina svolta stamane, rientreranno a Parma nel pomeriggio. Venerdì sera alle 19.30, al XXV Aprile, arriveranno i Glasgow Warriors nella quarta giornata del RaboDirect PRO12.